17.8 C
Vienna
Di più

    Stile di vita verde

    Pubblicato su:

    è la mia base molto personale, anche se la uso nei miei Blog e nei miei progetti interrogarsi criticamente. Precipito verso il futuro, motivato con entusiasmo, ma anche fallibile e incoerente. Percependo quanto sia necessario un nuovo contratto sociale globale. Sono radicato in valori profondi e paradigmi importanti, a volte nuovi, che rendono necessario andare oltre

    Occhi azzurri

    e agisci con cieco entusiasmo. Il mio pensiero è amichevole e presuppone il meglio, amo il calore nelle mie interazioni, la capacità quasi troppo gentile di perdonare, di enfatizzarlo l'uno con l'altro.

    Ma riconosco la vulnerabilità di questo concetto e l’impotenza nell’affrontare convinzioni meno basate sui valori. O su altri concetti più crudeli e di sfruttamento.

    La natura stessa riflette chiaramente questa diversità e contraddizione e chiunque si occupi di evoluzione e di leggi universali dovrebbe e deve ammettere una certa arbitrarietà nei valori, la cui unica misura sembra essere il loro successo evolutivo.

    Tuttavia, la libertà personale di scegliere i propri valori e paradigmi è una funzione evolutiva nuova, appena notata, che è ancora in fase di espansione e sviluppo.

    Le nostre abitudini, culturali e genetiche, sono una fusione spesso imperscrutabile di concetti estranei e di sé, di solito i primi, contrastarli con un'intelligenza emotiva e una strategia cibernetica sufficientemente consapevoli è un compito difficile e spesso, nonostante ne riconosca la necessità a causa della mancanza di disciplina, pazienza o lungimiranza, abortiti o mai iniziati per edonismo o egocentrismo, confusione o avidità.

    Parlo in base alla mia esperienza di queste debolezze e suscettibilità agli errori e probabilmente sono io stesso la mia migliore prova, una cosa traballante e instabile, lungi dall'essere talentuosa e disciplinata, debole nell'attuazione di ciò che è noto essere corretto, un maestro delle scuse.

    Eppure, non appena nessuno me ne ha dato l'opportunità e ho avuto la fortuna di ricevere un aiuto un po' più disinteressato e intelligente, si è sviluppato un sistema di valori più libero e ora ampliato, basi etiche che sono state in parte realizzate da un giorno all'altro e che, nonostante l’ombra nera della coscienza sporca, sono lì da allora e resistono a decenni di cambiamento.

    Sono sicuramente un inizio tardivo, una deviazione, il classico cambiamento di mezza età, ma la mia storia dimostra:

    Se posso farlo io, quasi chiunque può farlo.

    Non richiede un'intelligenza eccezionale. Aspetto superiore alla media, terapia intensiva, aiuto in ogni angolo, comprensione o integrazione sociale, tutto può essere utile in determinati punti ed è stato incorporato da tempo nella mia fantasia di consulenza su come avvicinarsi a un coaching efficiente e personalizzato.

    Ma lo stile di vita green è probabilmente l’inizio di ogni sviluppo personale, penso che dovresti assolutamente cogliere l’occasione di viverlo, per ragioni personali e sociali, per ragioni etiche oltre che per la tua intelligenza e consapevole capacità decisionale.

    Non è un aut-aut, è un’azione cibernetica e orientata al futuro, basata sull’intelligenza etica ed emotiva. È una luce che si accende, non sono sicuro se abbia bisogno di essere discussa o se possa avere un senso.

    O lo capisci o semplicemente non c'è abbastanza luce. Da parte mia non si tratta di una sorta di spiritualità di Gaia legata alla terra, ma sembra che il pianeta stesso stia semplicemente iniziando a rafforzare le sue difese, iniziando a fare una sorta di autoguarigione a causa di tutte le sciocchezze che hanno travolto la nostra civiltà. andato storto per diversi millenni. Ciò può portare rapidamente a una determinazione leggermente religiosa nei gruppi sociali che ne vengono stimolati.

    Verde o benefattore è diventato un sinonimo usato con sufficienza, la reazione è vittoriosa ovunque, non sembra esserci alcun progresso, ma da tempo tutto è diventato un po' più complesso di quanto presuppone lo stile di vita verde. E il risveglio può essere trendy, ma sfortunatamente necessita di un’empatia con la biosfera più equilibrata. Soprattutto perché le vecchie ipocrisie e distorsioni psicologiche non scompaiono automaticamente attraverso l’amore per la natura. Senza imballaggio non dovrebbe essere tre volte più costoso che senza imballaggio. Piketty chi?, tanto mangio fiori!!

    Ma sentono anche dolore e cosa faccio adesso?

    E da qualche parte in questa diversità etica ancora da penetrare, io, il mio lavoro e le mie attività siamo classificati come qualcosa che cerca di allargare l’obiettivo secondo necessità, a volte per mettere a fuoco, a volte per illuminare i pensieri e le emozioni più distanti che inevitabilmente rivelano loro stessi. E di utilizzare le luci del flash nel modo più intelligente possibile durante l'illuminazione.

    Come si dovrebbe affrontare la frode, la violenza, le filosofie e i sistemi di credenze opposti, le altre etiche, fino a che punto ci si può sentire superiori, che tipo di bolle di filtro si usano?

    Cosa crea la nostra realtà e come possiamo diventare i designer che ovviamente potremmo essere?

    Molte domande aperte, ma quando smetti di essere un sistema aperto, non importa in quale campo o livello di consapevolezza, allora smetti di seguire la vita stessa.

    Le persone si rifiutano di svilupparsi, e questo è altrettanto comune nelle sottoculture vegane ed ecologiche come nella Silicon Valley o a Wall Street, nei sistemi sociali progressisti e totalitari.  

    La vita è adattamento e la vita cosciente modella consapevolmente questo adattamento, entrambi insieme danno luogo all'esistenza umana moderna. Questo è ciò che spero di riferire, di ispirare, come agente dell'intelligence creativa.

    Lavoro questi dubbi e speranze, sogni e fastidi su e dentro di me, a volte indirettamente, spesso proiettati verso l'esterno. Ma lo stile di vita verde è in realtà una cosa ovvia che puoi dare per scontata. Tuttavia, il fatto che io sia un ospite scomodo nella Contea dell'ecobolla non è reso chiaro solo dalla frusta per tutti gli autolavaggi e gli uomini bugiardi là fuori.

    A volte gioco con l'imperfezione, ma le mie ambizioni non mi permettono di ritirarmi nella semplice piccola comunità hippie nella pace della permacultura. Sono più un distruttore di oleodotti con una mentalità da Mr. Robot e Robin Hood. Ma non funzionerà ancora senza gli odiati, i miliardi senza comprensione, in qualche modo tutto ciò che è necessario può essere attuato solo così insidiosamente come sono state implementate le cause. Il gocciolamento costante può erodere le pietre, ma una o due generazioni sono un po’ troppo lunghe da aspettare.

    E la tenera speranza della conoscenza non basta quando più della metà dell’umanità fantastica ancora sugli esseri divini. E anche tante persone verdi.

    Tutto questo e molto altro è costantemente presente in me, non ho sentimenti romantici per insetti e terremoti, voglio solo che il pianeta si dimostri un po' degno di diventare membro del club galattico, includendo se possibile l'umanità. Il mio pensiero va a coloro che non possono farci nulla, ai bambini, alle piante e agli animali.

    In Change Now and Enough cerco di trasformare tutto questo in un attivismo pratico e ponderato. Ma come autore, allenatore e giornalista, per me è importante sottolineare che ci sono delle premesse per il rispetto di me stesso, anche se apparentemente le metto da parte per ottenere qualcosa di più necessario.

    Siamo così cosmicamente giovani che siamo appena usciti dagli alberi quando smettiamo di pensare a qualcos'altro di noi stessi. Nessuno esce vivo da qui.

    Articolo precedente
    Articolo successivo